I Porta dominano in un Monga da record

Piero e Paolo Porta i migliori del settimo Memorial MongaVittoria in Prima categoria e assoluta di Piero Porta, al “VII Memorial Monga”. Dietro di lui, con 84 colpi (due soli in più del vincitore), il figlio, Paolo.

Nella competizione a squadre, il club novese piazza due dei suoi quattro team al primo e secondo posto.
In generale, i giocatori novesi presenti alla competizione hanno giocato ad ottimi e buoni livelli, onorando la memoria di Beppe e confermando il valore del gruppo e del club.

Segnaliamo il record – eguagliato – di 18 colpi su un percorso, realizzato da Vittorio Bandera (M.G.C. Castano Primo).

Vincere è sempre bello ma nella gara dedicata a Beppe lo è sempre un po’ di più, per onorare al meglio la sua memoria.

Per la prima volta, Paolo Porta, vincitore di tutte le precedenti edizioni del Memorial Monga, ha dovuto arrendersi. Ma è stato comunque un giocatore del Miniaturgolf Club Novi Ligure, ed ancora una volta un Porta, ad aggiudicarsi la vittoria assoluta di una gara molto sentita per il suo valore commemorativo.
Piero Porta, infatti, con lo strepitoso punteggio di 82 colpi su quattro percorsi ha dominato su tutti. Ottimo anche l’84 di Paolo, giunto secondo.

Terzo posto in Prima categoria maschile per Eric Sessa. Nella Seconda maschile, secondo e terzo gradino del podio per Massimo Pavanello e Nicola Chimienti (quest’ultimo con 102 colpi, un risultato di rilievo, considerato che Nik è tra i giocatori più giovani, anche minigolfisticamente, del club novese).

Grande soddisfazione per la vittoria di Daniela Oddone (dopo spareggio) in Seconda categoria femminile. Daniela, con impegno e determinazione, è riuscita a chiudere la sua gara con la media di 29,3 e con un superlativo 24 nel quarto percorso: uno dei suoi migliori risultati sul campo di casa e non solo.

Bella gara anche quella di Tiziana Chiaravalli (Prima categoria femminile), con 98 colpi. Purtroppo l’ottimo punteggio non è stato sufficiente a fronteggiare una Anna Bandera (G.S.P. Cusano) sempre più in splendida forma ed imbattibile (88 colpi, terza assoluta dietro i due Porta), ma il valore della prestazione della Chiaravalli (seconda assoluta tra le Donne) resta.

Primo e secondo posto per il MGC Novi Ligure, infine, nella competizione a squadre. A vincere, la formazione “anziana”, composta da Piero Porta, Salvatore D’Amico, Massimo Panizza e Luigi Lioia.

Nel corso della competizione è stato eguagliato il record di 18 colpi su un percorso: a realizzarlo, Vittorio Bandera del G.S.P. Castano Primo.

A Predazzo, sul minigolf, ottimo secondo posto, in Prima categoria maschile e assoluta, di Luca Dellasega con 91 colpi su tre percorsi.

11 luglio, 2018

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *