Italiani a squadre: MGC Novi terzo

MGC Novi Ligure terzo Campionati italiani a squadre 2019

MGC Novi terzo agli Italiani a squadre 2019

Lagundo (BZ), 25 e 26 Maggio 2019. Anche quest’anno il Miniaturgolf Club Novi Ligure ha sfiorato più che mai da vicino il sogno del titolo italiano a squadre e, soprattutto, l’accesso alla Champions’ League… Ma anche quest’anno, purtroppo, nel percorso finale, al team novese è mancato il guizzo definitivo per vincere, mentre gli avversari rimontavano.

Il Novi, dopo la prima giornata di gara, aveva chiuso in prima posizione, con 34 punti davanti a M.V. Algundo 30 e G.S.P. Vergiate.

Nella giornata conclusiva, il G.S.P. Vergiate rimontava con due ottimi giri insidiando il club novese, che però resisteva. Al penultimo percorso, i lombardi incappavano in una battuta d’arresto mentre il M.V. Algund tornava a farsi sotto.

Il Novi, prima dell’ultimo giro, restava in testa alla classifica con 53 punti e 8 di vantaggio sui diretti inseguitori.
Ma, nel rush finale, arrivava il peggior percorso dei novesi, l’Algund guadagnava i 10 punti necessari per la vittoria del titolo italiano (55 punti) e il Vergiate (che concorreva per l’Italia League) conquistando 8 punti raggiungeva al secondo posto il nostro club (53 punti) – battendolo per soli 6 colpi di differenza e ottenendo il diritto di partecipare alla Champions’ League del 2020 in Portogallo – .

Sono stati due giorni di competizione agonisticamente ed emotivamente intensa.

Paolo Porta e Daniele Diotti MGC Novi Ligure

Paolo Porta con Daniele Diotti (photo Bernhard Nagele)

“Difficile spiegare le emozioni provate, il traguardo ad un passo sfumato quando ormai sembrava sicuro… Ma questo è lo sport e bisogna accettarlo, riconoscendo agli avversari i meriti: al Lagundo per la grande gara giocata e al Vergiate che, come sempre, nel momento decisivo dimostra di avere quel pizzico di qualità in più che fa la differenza.” (Paolo Porta.)

Il team del M.G.C. Novi ha dimostrato più che mai forte motivazione, crescita agonistica e affiatamento e qualità nelle scelte di gioco e dei suoi giocatori. Un gruppo giovane, grazie anche alla nuova linfa portata da Daniele Diotti e dall’innesto di un Mattia Rossi (trasferito temporaneamente dal M.C. Follonica) che, alla sua prima esperienza in una competizione di così alto livello, ha dimostrato il suo ottimo valore.

Mattia Rossi con il M.G.C. Novi Ligure ai Campionati a squadre 2019

Mattia Rossi (photo Bernhard Nagele)

“Continueremo a perseguire il nostro sogno”.

Forse, l’essere ancora giovane ha fatto mancare “quel pizzico di qualità in più che fa la differenza” nei momenti finali e decisivi di una gara dove, in qualsiasi momento, un cedimento può essere fatale…

“Ma non ci arrendiamo: la nostra squadra ha dimostrato di essere un gruppo unito, giovane, entusiasta, che continuerà a perseguire il suo sogno.” (Paolo Porta.)

Certamente, proprio la “gioventù” rende il gruppo del M.G.C. Novi Ligure un team che, così come è cresciuto anno dopo anno nelle ultime stagioni, ancora può crescere, maturare e migliorare ambendo a raggiungere traguardi più elevati e importanti: “sogni” prestigiosi che, per il momento, restano ancora una volta soltanto sfiorati, ma non impossibili.

Omar Sessa M.G.C. Novi Ligure

Omar Sessa e Paolo Belli (photo Bernhard Nagele)

“Non va via mai il sogno di certe vittorie, di quelle vittorie. Un sogno che non sarà mai per sempre lontano e irraggiungibile, se ogni volta è ad un passo sempre e sempre più vicino. Noi, come diceva Salvatore (D’Amico), non molliamo mai.” (Luisa Armenia.)

Grazie a Emanuele, Mattia, Omar, Luca, Andrea, Paolo, Daniele e ai coach Andrea Origgi e Paolo Belliper le emozioni regalate e per aver lasciato sul campo il 110% per cercare di portare al club un risultato storico“.

Link risultati: Campionati Italiani a squadre 2019.

30 Maggio, 2019

Tag:,